Nuovo impegno di campionato per la Soel Benevento, che domenica alle ore 18.30 ospiterà al Pala Parente l'Ariano Irpino. Le sannite, dopo la sconfitta rimediata nel terzo turno ad Angri, andranno a caccia del riscatto nella quarta giornata del torneo di serie B.



Le prossime avversarie sono reduci dalla vittoriosa prestazione interna contro Cercola, e proprio come le beneventane hanno totalizzato finora quattro punti, frutto di due successi sulle tre gare giocate.

In casa Soel c'è tanta voglia di rialzare la testa dopo la prova sottotono di Angri. A confermarlo è Stefania Carcaterra, uno degli elementi di maggiore esperienza del roster a disposizione di coach Giulio Musco: 
"Nell'ultimo turno abbiamo commesso diversi errori anche a causa di una buona prestazione difensiva delle nostre avversarie negli ultimi due quarti. In ogni caso non abbiamo fatto fatica a voltare pagina spostando subito il pensiero alla sfida con Ariano".

Una gara per nulla semplice, quella contro la compagine irpina: 
"Conosciamo i punti di forza del nostro prossimo avversario, occorrerà gestire i ritmi e ovviamente le tensioni di un derby che in quanto tale è sentito in maniera differente. Se ognuna di noi fa quello che deve fare sono convinta che porteremo a casa la partita".

L'impatto con l'ambiente, sul piano personale, è da considerare positivo per la cestista ischitana: 
"La società ci consente di lavorare in maniera serena, le aspettative sono alte ma sappiamo cosa possiamo dare. In fondo siamo all'inizio e abbiamo perso solo una partita, non è trascorso molto tempo dal nostro primo allenamento insieme. Lavoriamo sodo per aumentare l'intesa di squadra puntando ad accrescerla giorno dopo giorno".

In classifica comanda la Todis Salerno con 6 punti, unica squadra a punteggio pieno. Alle sue spalle un nutrito gruppo composto da cinque squadre tutte a quattro punti: 
Soel Benevento, Givova Ladies, Battipagliese, Ariano Irpino e Potenza. Seguono la Partenope Napoli e Castellammare di Stabia a quota due; chiudono Azzurra Cercola e Catanzaro, entrambe ancora a secco di vittorie.