Martedì 8 giugno 2021, nell’Aula Magna dell’Istituto Universitario per Mediatori Linguistici "SSML Internazionale" di Benevento, con inizio alle ore 16 si terrà la cerimonia di premiazione della prima edizione del “Premio per la Traduzione INTERNAZIONALE”.


La prova, che si è tenuta il 19 maggio 2021, ha registrato la partecipazione di oltre 40 candidati che si sono cimentati nella traduzione dall’inglese all’italiano di un testo giornalistico di grande attualità tratto dalla CNN.

Il “Premio per la Traduzione INTERNAZIONALE”, promosso dalla SSML con l’intento di sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori sull’importanza del plurilinguismo è stato rivolto agli alunni frequentanti il quarto ed il quinto anno delle Scuole Secondarie di secondo grado delle province di Benevento ed Avellino.

In particolare hanno aderito gli studenti dell’Istituto Superiore “Telesi@” di Telese Terme (BN), del Liceo “Rinaldo D’Acquino” di Montella (AV), dell’Istituto “Sant’Alfonso de Liguori” di Sant’Agata de Goti (BN), del Liceo “Imbriani” di Avellino, dell’Istituto “Ruggiero II” di Ariano Irpino (AV), del Liceo “De Caprariis” di Atripalda (AV), dell’Istituto “Aldo Moro” di Montesarchio (BN), del Liceo “Virgilio” di Benevento, del Liceo “Colletta” di Pietradefusi (AV), dell’Istituto “Fermi” di Montesarchio (BN) e del Liceo “De Sanctis” di Cervinara (AV).



Nel pomeriggio di domani si procederà con la proclamazione dei primi tre classificati e con la consegna dell’attestato di partecipazione a tutti gli studenti che si sono cimentati nella prova.

Al primo classificato, oltre alla soddisfazione della premiazione andrà anche un Apple Watch di ultima generazione.

Alla cerimonia di premiazione parteciperanno la dott.ssa Rosa Grano, Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Avellino, la prof.ssa Emilia Tartaglia Polcini, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Benevento, la prof.ssa Rossella De Prete, Assessore all’Istruzione, all’Università ed alla Cultura del Comune di Benevento ed il dott. Ferdinando Creta, Direttore dell’Area Archeologica del Teatro Romano di Benevento.   

“Questo evento, come altri proposti negli ultimi mesi, mira a far comprendere che la cultura come linguaggio universale non può prescindere dalla conoscenza delle lingue straniere – precisa Oriana Palusci, Professore ordinario di Lingua e Traduzione Inglese e direttore del Corso di studi in Mediazione Linguistica della SSML Internazionale – Il Premio vuole essere un invito ai giovani a conoscere anche più di una lingua straniera per poter favorire la crescita di un sistema culturale e professionale di qualità”.

La prova del 19 maggio si è svolta in presenza, nel piano rispetto di tutti i protocolli di sicurezza ed ha rappresentato un’occasione di riapertura dell’Istituto Universitario per Mediatori Linguistici di Benevento alla partecipazione “dal vivo” alle tante iniziative culturali di terza missione rivolte ai giovani del territorio.