Un ampio e profondo e movimento franoso in atto lungo Via Ceglie, a ridosso del centro abitato di Montefalcone, ha causato la rottura della rete principale di distribuzione del gas metano.


Per l’intero abitato è stata interrotta la erogazione del gas metano.

La zona era stata isolata e chiusa al traffico veicolare e pedonale, per la pubblica incolumità, nei giorni scorsi.

Nella giornata di oggi sabato 9 dopo sopralluoghi e successiva riunione, presso il comune, con i Tecnici della Società Rete Gas 2i si è programmata, ai fini dell’immediata riattivazione del metano, la realizzazione di una rete provvisoria.

I lavori avranno inizio nella giornata di domani, domenica 10 gennaio 2021, e continueranno incessantemente per poter ripristinare la erogazione quanto prima, probabilmente già a partire dalla mattinata di Lunedi.

Successivamente, verranno pianificati gli interventi volti alla soluzione strutturale del problema i cui lavori, data l’ampiezza e la profondità del movimento franoso, non potranno essere assicurati in tempi brevi e ad ora non definibili.

Nela zona interessata al movimento franoso sono interessati anche gli altri servizi della rete telefonica, le condotte idriche di distribuzione dell’acque e pubblica illuminazione.

L’amministrazione ha altresì già avviato le procedure per l’attivazione dello stato di calamità.

Dalla Residenza municipale, 09 gennaio 2021


Il Sindaco


Michele Leonardo SACCHETTI