Erano intenzionati di sicuro a svaligiare abitazioni i due cittadini romeni fermati nella tarda serata di sabato da una pattuglia della Squadra Volante all’ingresso di Benevento.

I due pregiudicati si stavano aggirando con fare sospetto tra le abitazioni quando sono stati bloccati a bordo di un’autovettura con all’interno arnesi atti allo scasso, guanti e cappelli in lana destinati al travisamento. Dagli accertamenti successivi è poi emerso che le targhe dell’Audi A6 appartenevano ad un altro veicolo e che l’intera documentazione associata al veicolo era stata riprodotta falsamente. Inoltre il conducente è risultato sprovvisto della patente di guida.

Condotti in Questura sono stati così denunciati per uso di atti falsi, possesso di arnesi atti allo scasso ed il guidatore anche sanzionato per mancanza del titolo abilitativo alla conduzione di veicoli.

Nel corso di un’altra operazione, invece, gli uomini della Squadra Volante al termine di una breve attività d’indagine effettuata dalla Squadra Mobile, hanno rintracciato due sedicenni che si erano allontanati dalle loro abitazioni nella giornata di venerdì senza dare più alcuna notizia ai familiari.

I ragazzi avevano trovato rifugio e trascorso la notte nei pressi dell’area del “Malies”, dove sono stati poi trovati, in buone condizioni di salute.