Partita equilibrata in fase di avvio con i padroni di casa in pieno controllo e capaci di ingabbiare l’attacco ospite, costretto a soli 6 punti nel primo periodo. Nel secondo quarto poi, grazie ad una solida difesa, il break che consente ai sangiorgesi di ribaltare l’inerzia e di scrivere l’allungo che di fatto ha deciso la contesa (15-24 al 20’). Nel secondo tempo, infatti, i beneventani provano a restare in partita ma nulla possono al cospetto dell’attacco ospite che, nell’ultimo periodo, non conosce tregua e allunga sul +19 finale. Due punti fondamentali quindi per gli uomini di coach Capitanio che ipotecano così il terzo posto e, a braccetto con il Centro MB Marcianise, continuano l’inseguimento all’Angel Basket, capace in questo week-end di andare ad espugnare il sempre ostico parquet della GS Meomartini per 57 a 52.

“Ancora una volta devo fare i complimenti ai miei ragazzi – afferma coach Capitanio – . Sapevamo di affrontare una buona squadra su un campo sempre caldo e all’inizio, forse proprio per questo, siamo partiti col freno a mano tirato. A quel punto però ci siamo affidati alla nostra difesa che in tante occasioni ci ha permesso di ottenere risultati. Anche contro la Virtus infatti abbiamo dimostrato che con una buona applicazione nella nostra metà campo riusciamo a trovare maggiore continuità anche in quella avversaria. Riuscire a tenere a soli 39 punti il secondo miglior attacco del campionato è per noi fonte di grande soddisfazione ed autostima e proprio da questo dobbiamo ripartire in vista delle ultime due di campionato nelle quali affronteremo due tra le migliori squadre del girone come Meomartini e Angel Basket. Quelle sfide ci diranno se davvero possiamo ambire al primo posto”.

VIRTUS BENEVENTO – BASKET SANT’AGNESE 39-58 (10-6; 5-18; 15-18; 9-16)
Basket Sant’Agnese: Romolo 2, Melillo 19, Ranauro 10, Pascucci, Serino 5, Musto 18, Barletta, Del Regno 1, Caruso 3, De Simone, Troisi, De Figlio. Coach: Mario Capitanio.