Sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio le quattro persone ritenute responsabili a vario titolo dei furti avvenuti nelle settimane scorse nei comuni di Dugenta e Durazzano. I militari, costantemente impegnati nell' attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità, hanno intensificato i controlli garantendo la massima presenza di uomini soprattutto nel territorio di Dugenta e Durazzano, soprattutto durante le ore serali e notturne.

Nella tarda serata di ieri i carabinieri della Stazionedi Dugenta e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, hanno intercettato un’auto, priva di targhe, che si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcuneabitazioni isolate. Dopo un breve inseguimento il veicolo è stato bloccato con l’identificazione dei quattro occupanti, tutti provenienti da comuni limitrofi.

I soggetti, tre uomini di anni 51, 45 e 25 e una ragazza 24enne, con a carico svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati condotti in Caserma per i rituali accertamenti. Durante le perquisizioni personali e veicolare sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso tra i quali tre tronchesi, un piede di porco, due leva/piede di porco, un coltello, due seghetti, tre lampade, quattro paia di guanti e un passamontagna.

I quttro sono così stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento. Inoltre, atteso che non riuscivano a giustificare la loro presenza in zona, sono stati allontanati con proposta per l’emissione di foglio di via obbligatorio.