Nascondeva in casa circa nove grammi di cocaina già suddivisa in dosi, un bilancino e materiale per il confezionamento il pusher arrestato nel pomeriggio di oggi dagli agenti della Squadra Mobile di Benevento, nella zona del Rione Libertà.

I poliziotti, hanno notato uno strano andirivieni di persone dall’appartamento e hanno atteso che l’uomo aprisse la porta per sorprenderlo proprio mentre, con lo stupefacente in mano, stava uscendo dall’abitazione.

Per l’uomo, un cinquantasettenne beneventano con precedenti specifici, sono scattate le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.