In questi giorni nuove convenzioni per la mobilità di studenti e docenti e per attività didattiche e di ricerca sono state sottoscritte con le Università di Extramadura, l’Università Dimitrie Catemir di Bucarest, l’Università di Spalato e l’Università di Latvia.

“L’Università telematica Giustino Fortunato – ha dichiarato il Paolo Palumbo, coordinatore dell’Ufficio relazioni internazionali – considera il processo di internazionalizzazione come uno dei cardini fondamentali per il proprio sviluppo culturale, scientifico e tecnologico. In questi ultimi anni l’Ateneo ha promosso la cooperazione e ha stabilito rapporti di collaborazione con università di diverse parti del mondo, perseguendo la piena integrazione nel sistema universitario europeo e proponendosi di rafforzare la dimensione internazionale della ricerca”.

La vocazione internazionalistica facilita la comunicazione tra tutti i soggetti delle relazioni universitarie attraverso mobilità di studenti e docenti, trasferimento di tecnologia, progetti di cooperazione, programmi di ricerca congiunti, accordi bilaterali, contatti istituzionali.