Altrabenevento denuncia che a Benevento l'inquinamento da polveri sottili avrebbe superato la soglia per 64 volte dall'inizio dell'anno.

Sotto accusa l'amministrazione Mastella che - per Altrabenevento - continuerebbe a dronteggiare l'emergenza con semplici paliativi, come la chiusura, domenica 26 novembre, del traffico "anche nei parcheggi vuoti dello Stadio. L'amministrazione Mastella - incalza Altrabenevento - dall'inizio dell'anno ha disposto la chiusura al traffico per poche ore in alcune domeniche solo nell'area tra la Rotonda delle Scienze, via Ponticelli e il Tribunale a seguito del superamento della soglia delle polveri sottili. Abbiamo più volte criticato questi provvedimenti segnalando che l'inquinamento riguarda l'intera città e non solo la zona intorno alla centralina di rilevamento di via Mustilli".

L'associazione si dice preoccupata dai dai dati forniti dal misuratore dell'Arpac dal quale risulterebbe che le polveri PM 2,5 cioè quelle più piccole e quindi più pericolose, dall'inizio dell'anno fino al 22 novembre, hanno superato per 64 (sessantaquattro) volte la soglia di 25 microgrami a metro cubo. "Il dato è davvero preoccupante - sottolinea l'associazione - considerato che la zona alta e molto alberata. Si può facilmente immaginare che in via dei Mulini, via Gaetano Rummo, piazza Orsini, corso Dante, Corso Vittorio Emmanuele, zone più basse, più chiuse e senza alberi, l'inquinamento è sicuramente maggiore. Ma lungo queste strade non ci sono sistemi di rilevazioni degli inquinanti perché le centraline sono solo due: via Mustilli e area Stadio.
Anche quest'ultima non è certo collocata in un luogo significativo eppure ha registrato il superamento della soglia di PM 2,5 per ben 56 volte dal 1° gennaio. A leggere bene i dati forniti dall'ARPAC si nota anche che in 46 giorni ambedue le centraline hanno registrato valori che hanno superato la soglia e in diversi giorni sono arrivati a valori doppi di quelli massimi. Eppure, l'amministrazione Mastella non ha mai avvisato la popolazione e per l'area Stadio non ha finora mai disposto neppure la chiusura momentanea al traffico".

L'ordinanza di ieri che dispone per domenica 26 novembre la chiusura al traffico nella solita zona alta e del "parcheggio antistante lato tribuna e lato distinti – curva Sud dello Stadio “Ciro Vigorito”, in località Santa Colomba"? Per Altrabenevento sarebbe stata emessa solo a seguito delle sue recenti critiche.

Per Gabriele Corona, presidente di Altrabenevento "E' incredibile! La città è inquinata da polveri sottili capaci di entrare direttamente negli alveoli polmonari e provocare gravi malattie e l'Amministrazione Mastella chiude il traffico nei parcheggi dello stadio che domenica prossima saranno già normalmente vuoti! - quindi incalza - Perché la Commissione Consiliare all'Ambiente invece di occuparsi solo di piantumazione propagandistica degli alberi contesi tra i grillini e il consigliere delegato al verde non si studia almeno i dati delle centraline Arpac e magari la legge che stabilisce quali provvedimenti il Comune deve assumere oltre le ridicole chiusure di strade e parcheggi vuoti?