“Siamo Solopaca.Due parole per definire un senso di appartenenza e sottolineare la voglia di ricucire un tessuto sociale lacerato”.

Così Pompilio Forgione, ha reso noto il suo progetto e la sua discesa in campo in vista delle prossime elezioni amministrative a Solopaca.

"In quattro anni è andata in frantumi la pacificazione sociale – ha commentato – Solopaca è stata spaccata in più parti e a mancare è stata soprattutto la presenza degli amministratori per le strade, tra la gente. Da qualche anno a questa parte si è creato un vuoto tra una giunta arroccata nel palazzo e i cittadini nei bar, negli esercizi commerciali, nelle piazze. Il primo compito di un amministratore, in fondo, dovrebbe essere quello di parlare agli uomini e alle donne del paese, ascoltare i problemi e tentare di risolverli. È questo che vogliamo ridare alla comunità : La certezza di trovate dei riferimenti in carne ed ossa”.

Il programma di governo di "Siamo Solopaca" sarà presentato ai cittadini nei prossimi giorni, insieme alla rosa dei candidati che accompagneranno Forgione in campagna elettorale.

"Vogliamo esserci e vogliamo farlo puntando sulla sicurezza, sull’ambiente, sulle attività commerciali, sulle scuole e sul nostro bene primario: l'agricoltura – questa l'anticipazione rilasciata da Forgione, che poi conclude - "la lista dei dodici amici che mi accompagneranno in questo percorso è pronta, e la presenteremo sabato agli uffici comunali. Ci sono delle conferme ma soprattutto diversi elementi nuovi. Uomini e donne con in testa Solopaca”.

[useful_banner_manager banners=3 count=1]

[xyz-ihs snippet="curcuma"]