style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Sfida alquanto volubile quella tra la Pallavolo Calitr e Kairos Bar che vede gli atleti del duo Iarrobino-Pericolo conquistare prepotentemente il primo set (8-25) e cedere ai padroni di casa il secondo (25-22), prolungando il match di un set dopo la vittoria del terzo (23-25), in vantaggio di ben diciotto punti sugli avversari nell’ultimo parziale (25-7).

Esito rilevante che consente alla compagine sangiorgese di guadagnare tre punti, fondamentali al raggiungimento delle zone calde della graduatoria. Con nove partite vinte e ventisei punti fortemente desiderati e meritati il Kairos Bar sale in seconda posizione distanziandosi dalla capolista con soli sei punti.

"Abbiamo affrontato una buona sfida – ha dichiarato lo schiacciatore Francesco Oliviero, nel ruolo di opposto per l’occasione - dimostrando subito le nostre capacità che ci hanno permesso di chiudere il primo set con un risultato secco di 25-8, cosa che non è avvenuta nel secondo parziale dove abbiamo avuto un calo di concentrazione e, sia per demerito nostro sia per merito dei padroni di casa che hanno combattuto su ogni palla, abbiamo ceduto la vittoria ai nostri avversari.

Fortunatamente negli altri due set abbiamo ritrovato la giusta concentrazione che ci ha portati alla meritata vittoria finale e alla seconda posizione in classifica. Nell’ultima settimana abbiamo lavorato molto tatticamente per mantenere bene le posizioni in campo; i risultati stanno venendo fuori, ma dobbiamo ancora migliorare per arrivare ai playoff nelle condizioni migliori. Dopo le due sconfitte incassate con il Montella prima e il Serino poi, siamo nuovamente in crescita e sono sicuro che continuando ad allenarci bene, migliorando soprattutto la mentalità con la quale affrontiamo le partite e tirando fuori il giusto coraggio e la giusta “cattiveria agonistica”, potremo raggiungere anche la promozione in D.

Gioco a pallavolo da quando avevo quattordici anni, l’ho abbandonata per un periodo di due anni per poi ritrovarla quest’anno in questa magnifica Società che mi ha fatto sentire a casa dal primo giorno in cui sono arrivato. Il gruppo di ragazzi è fantastico e potrei definirlo come la mia seconda famiglia. Ringrazio, per questo, il presidente e tutti i componenti dell’SG Volley per avermi dato la possibilità di essere un “componente” di questa splendida famiglia".

Prossima gara contro l’Imprimetis ASD, sabato 9 aprile alle 18.00 presso il Palazzetto dello Sport di San Giorgio del Sannio dove i diavoli rossi sangiorgesi dovranno assolutamente vincere per conservare quel secondo posto importantissimo ai fini dei play off.