style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


E' previsto sabato 12 marzo, dalle ore 15.00 alle 18.00, il terzo appuntamento dell'iniziativa della Confraternita che prevede visite gratuite di Ginecologia e Pediatria. L'iniziativa vuole essere un aiuto a quanti non possono permettersi una visita medica specialistica privata.

I confratelli, con lo stesso spirito e con l’esempio di S.Pio di Pietrelcina, che ha voluto fortemente la “casa sollievo della sofferenza”, vogliono ricordare soprattutto l'esempio dato proprio dai primi cappuccini, i quali avevano fortemente impressionato tutti, oltre che per il loro modo di vivere povero e semplice, soprattutto per il servizio generoso ai malati in tempi di epidemie, costituendo di fatto il primo esempio di assistenza
sociale.

La Confraternita precisa che l'iniziativa della è dedicata ai malati indigenti e che seguiranno altri cicli di visite per le altre specializzazioni

[useful_banner_manager banners=1 count=1]