style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Gara che resta a reti inviolate nella prima frazione di gioco e solo nel secondo tempo la situazione si sblocca. Il vantaggio è per gli ospiti che al 23’ del secondo tempo, un lancio di Manera da centrocampo serve Maresca che dalla sinistra crossa per Mingione che da sottoporta appoggiava in rete. E’ 0-1 per i goti. Al 35’, poi, i padroni di casa pareggiano, ma la svolta per la Virtus arriva sul finire di tempo, quando i goti guadagnano un calcio di rigore. E’ Toure che va dal dischetto e trasforma in rete.

“Come immaginavamo non è stata una gara semplice quella contro il Foglianise” – ha commentato a fine gara Mister De Rosa. “La Virtus ha avuto sempre il pallino del gioco, ma gli avversari si sono chiusi in difesa, creando un muro che per noi è stato difficile sfondare. Il Foglianise ha provato a creare qualcosa dai calci piazzati e facendo lanci lunghi, ma senza troppo successo ed un nostro demerito è stato quello di essere troppo lenti nelle ripartenze nel primo tempo. Nella seconda frazione di gioco, poi, ho inserito Manera al posto di Capasso che è più veloce ed infatti da un suo lancio ne è nato il primo gol della gara con Mingione. Abbiamo cercato di mantenere il risultato senza rischiare troppo, ma per una distrazione della difesa è arrivato il pareggio del Foglianise".

"Il nostro merito" - ha concluso Mister De Rosa - "è stato che anche a 10 minuti dalla fine e sul risultato di parità non ci siamo mai abbattuti, infatti sul finire di gara è nata un’azione secondo cui l’arbitro ci ha concesso il rigore che ha trasformato Toure. In sostanza sono soddisfatto della gara, ma adesso pensiamo già a quella successiva e ci prepariamo alla penultima sfida del campionato. Devo fare un plauso a chi è sceso in campo oggi: avevo delle assenze, ma chi gioca da sempre il massimo”.

Alla luce dei risultati odierni, la Virtus mantiene sempre la testa della classifica a 43 punti, seguita dal Durazzano a 41 e dal Montesarchio e dal Vitulano entrambe a 35 punti. La prossima gara che attente i goti è il derby contro il Durazzano

[useful_banner_manager banners=1 count=1]