style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


E' stata programmata per il prossimo sabato 12 marzo a partire dalle ore 16.00 per concludersi alle 18.00 la proposta culturale di Ar.eCa. dal titolo “Donna, il profilo migliore della storia” promosso, in occasione della Giornata internazionale della Donna.

Il percorso intende celebrare le donne sannite, attraverso un percorso storico-artistico, volto a sottolinearne tenacia, forza, caparbietà, istinto, audacia e coraggio, lasciando una traccia nella storia locale, e mettendosi in luce nelle imprese sociali, politiche, economiche. Donne che hanno saputo guidare battaglie personali e nel nome del popolo.

L’itinerario partirà dai Giardini della Rocca dei Rettori con introduzione ed “excursus” sul mondo romano evidenziando la figura di Plotina.

A Santa Sofia-Patrimonio Unesco si parlerà dell’epoca longobarda con due protagoniste, Teodorata e la principessa Adelperga; quindi si punterà sulla vicina via Erik Mutarelli ove si affronterà una pagina di storia controversa e terribile come la persecuzione delle Streghe. Il percorso proseguirà quindi all’Arco di Traiano dove si focalizzerà l’attenzione sul ruolo delle Brigantesse Sannite.

Il percorso si chiuderà al Complesso di Sant’Ilario a Port’Aurea dove saranno protagoniste le donne resilienti della contemporaneità attraverso anche la lettura di un testo tratto da “25 monologhi per un donna” di Franca Rame.

Donne, il profilo migliore della storia, ha come filo conduttore proprio la resilienza, ovvero la capacità di trovare un motivo di rinascita in situazioni drammatiche. Donne che hanno saputo mediare gli elementi più avversi che la vita ha offerto loro in maniera naturale, non allontanandosene, ma attraversandoli e conservandone ogni aspetto, così da poter organizzare il futuro secondo nuovi parametri.

Il Percorso Culturale è gratuito. Per Informazioni e Prenotazioni rivolgersi all’Infopoint del Museo del Sannio in piazza Matteotti, al punto informativo del Complesso di Sant’Ilario, al 3285830699 e all’ arecascarl@gmail.com.

[useful_banner_manager banners=1 count=1]