style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


“La certificazione è un riconoscimento per il lavoro svolto dal Meetup Grilli sanniti. Premia l’attivismo civico che, in questi anni, ci ha visto in prima linea per riportare al centro dell’agire politico l’interesse collettivo e non quello particolare, per indirizzare l’azione dei nostri amministratori verso scelte giuste, eque e non clientelari”. Così, Marianna Farese, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle commenta l’ok giunto dallo staff di Beppe Grillo che ufficializza la presenza dei grillini per la corsa a Palazzo Mosti alle prossime elezioni amministrative.

“La nostra presenza è stata incisiva – continua – siamo stati megafono e abbiamo dato voce ai problemi e ai temi che rischiavano di essere messi da parte. Siamo stati e siamo l’ultimo baluardo di legalità in una città dove il malaffare è diventato prassi, non eccezione. Finalmente Benevento ha la possibilità di rinascere, di ridare lustro alle sue origini e alla sua storia, di premiare le competenze e non le amicizie giuste, di investire sui propri giovani che abbiano la possibilità di giocare le loro carte, di non dimenticare chi è ai margini ed è facile preda della disperazione, di promuovere le eccellenze locali”.

“La partecipazione, la trasparenza, la legalità, la solidarietà e il merito ispirano l’azione del Movimento 5 Stelle – sottolinea la candidata penta stellata – che respinge e cerca fortemente di arginare l’individualismo e le misere ambizioni personali. Persegue anzi l’interesse più nobile e alto del benessere generale e diffuso. Il Movimento 5 Stelle, a Benevento, c’è ed è pronto a fare attivamente e concretamente la sua parte, con l’impegno di essere cittadini tra i cittadini, anche nelle istituzioni”.

“Ringrazio – conclude – i miei amici di avventura, grazie per averci creduto e grazie per aver creduto in me. Rimbocchiamoci le maniche e insieme all’intera cittadinanza riappropriamoci della nostra amata città e del suo splendore vituperato”.

[useful_banner_manager banners=2 count=1]