style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Rino Di Domenico si conferma alla guida di Confcooperative Benevento. Come è stato deciso nell'assemblea del 1 marzo scorso sarà il presidente del Comitato territoriale.

Con Di Domenico lavoreranno per lo sviluppo del movimento cooperativo territoriale Maurizio Lepore, Benedetto Pistoia, Nicola De Leonardis, Fabio Di Bellonia, Agnese Salerno, Maria Grazia Di Meo, Edi Seneca, Giuseppe Tecce, Italo Montella, Antonio Medici, Luigi Zollo.
Maurizio Lepore sarà anche revisore unico di Confcooperative Campania. Saranno inoltre presto coinvolti altri cooperatori come invitati permanenti.

"Ringrazio i cooperatori - ha affermato il presidente - che hanno lavorato per Confcooperative Benevento e hanno contribuito a renderla una realtà coesa e autentica. Certo le difficoltà sono state tante ma le stesse difficoltà hanno fatto emergere le competenze, ci hanno consentito di coinvolgere nuovi cooperatori fino ad arrivare al rinnovamento della classe dirigente".

L’elezione è avvenuta in occasione delle Assemblee che stanno caratterizzando la stagione di rinnovo cariche di tutta Confcooperative. Location dell’evento è stata Villa Doria D’Angri, rinomata sede dell’Università “La Parthenope” a Napoli.

I membri dei Comitati territoriali eletti e i cooperatori tutti hanno poi preso parte alla plenaria regionale, durante la quale gli imprenditori cooperativi di tutte le province si sono espressi sul nuovo modello organizzativo di Confcooperative regionale, volto ad una maggiore funzionalità, trasversalità e prossimità alle imprese cooperative della rete.

A guidare Confcooperative Campania (quasi 1000 imprese, di cui 19 banche di credito cooperativo, 75.000 soci di cui il 49,3% è donna, per un fatturato totale di circa 850 milioni di euro) sarà Antonio Borea, presidente uscente dell'Unione di Avellino. “Lavoreremo per guidare la nostra Organizzazione verso la mission che la base sociale ciha consegnato. Trasversalità, prossimità, efficienza per continuare ad essere cooperatori, promotori di servizi e di soluzioni nelle nostre comunità” ha detto Borea appena eletto

[useful_banner_manager banners=1 count=1]