style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Il modus operandi è sempre lo stesso. Vengono inseriti dei pezzetti di legno nelle bocchette di recupero moneta dei parcometri. Questo non consente agli automobilisti di poter ritirare un eventuale resto della cifra inserita per effettuare il tagliando valido per la sosta a pagamento. E' quanto accaduto venerdì 12 febbraio in via Delcogliano e via Pacevecchia.

A denunciare l'accaduto è l'Amts, proprietaria dei parcometri danneggiati, che ha provveduto immediatamente alla sostituzione del selettore moneta e il bocchettone di recupero moneta delle macchinette interessate.

"Purtroppo - ha denunciato l’Azienda - è frequente il modus operandi che i vandali utilizzano per scardinare i parcometri cittadini. I malviventi introducono pezzetti di legno inseriti nelle bocchette delle monete per non consentire ai clienti di procedere al recupero delle stesse".

L’Azienda Municipale dei Trasporti pubblici urbani segnala inoltre che nella giornata del 14 febbraio alcune persone, "presunti incaricati dal Comune attraverso una cooperativa" , non ha consentito l’ingresso al parcheggio in via del Pomerio. L'Amts, per l’eccezionale evento della venuta di San Pio presso la cattedrale di Benevento, aveva invece previsto la sosta fino alle ore 20.00 di ieri

[useful_banner_manager banners=3 count=1]