style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Questa mattina alle ore 12.00 circa presso la sede municipale di palazzo San Francesco è avvenuto il passaggio di consegne ufficiale tra il commissario prefettizio Maurizio Valiante ed il sindaco Carmine Valentino, che torna in carica a seguito della sentenza del Consiglio di Stato -Sezione Quinta – che ha accolto l’appello principale presentato dal gruppo governativo di maggioranza sovvertendo di fatto la sentenza di primo grado del TAR dichiarando, inoltre, inammissibile l’appello incidentale proposto dai ricorrenti.

Valentino ha inteso ringraziare quanti hanno operato in questi mesi al servizio della comunità santagatese a partire proprio dal commissario Valiante e dal sub commissaro Fiorentino Boniello con i quali ha avuto un incontro durato circa un’ora e trenta minuti.

“Abbiamo atteso pazientemente che la giustizia facesse il suo corso - ha sottolineato il primo cittadino - ed oggi siamo pronti a ricominciare ad amministrare il comune di Sant’Agata de’Goti senza tentennamenti. Siamo certi che avremo un duro lavoro da portare avanti nei mesi a venire ma lo faremo, come sempre avvenuto in questi anni, con dedizione ed impegno, con lealtà nei confronti dei cittadini e con rispetto per l’istituzione che rappresentiamo.

In queste ore - ha concluso Valentino - sto ricevendo tanti messaggi di amici, associazioni ed esponenti del partito, il PD, di cui mi onoro essere segretario provinciale. Grazie a tutti, indistintamente, ed in particolare ai tanti, tantissimi miei concittadini, per aver creduto, sin dal primo momento, nella nostra correttezza istituzionale e per aver avuto sempre parole di incoraggiamento esortandoci a non mollare e riporre fiducia nel corso della giustizia. Ora ci aspetta un duro lavoro per recuperare il tempo perduto

[useful_banner_manager banners=1 count=1]