style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Gli uomini dell’Arma, ieri mattina, transitando nella frazione di Luzzano nel comune di Moiano, hanno notato due donne aggirarsi con fare sospetto nei pressi di un’abitazione privata. Intuendo che le due stessero facendo da palo, le hanno bloccate ed identificate. Si tratta di R.C., 17enne rumena e Campean Cornelia Bianca, 30enne, anch’essa rumena, entrambe domiciliate in Napoli, nullafacenti e pregiudicate per reati contro il patrimonio.

Rintracciato immediatamente il proprietario dell’immobile, i Carabinieri sono poi entrati nell’abitazione e, all’interno della cucina, nascosta tra gli arredi, hanno individuato e bloccavano la terza donna, identificata in Angel Fira, 27enne.

Partita la verifica, i militari hanno potuto accertare che la donna si era intrufolata all’interno dopo aver forzato la finestra balcone della cucina, è trovata in possesso di un cacciavite di grosse dimensioni, sottoposto a sequestro. Condotte in caserma e perquisite, sono state poi dichiarate in arresto e dopo le formalità di rito, le due maggiorenni sono state ristrette presso il proprio domicilio, mentre la minorenne è stata tradotta presso il centro di prima accoglienza di Nisida.

Tutte, sono a disposizione delle Autorità Giudiziarie, ordinaria e minorile e dovranno rispondere del reato di tentato furto aggravato in concorso.

[useful_banner_manager banners=2 count=1]