Mercoledì 2 Marzo, Luigi De Filippo riceverà la cittadinanza onoraria del comune di Telese Terme in occasione della rappresentazione de “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello.

“L’onorificenza – spiega il commissario prefettizio Mario Muccio – è legata alla straordinaria esperienza artistica di Luigi nel raccontare, con ironia ed umorismo, la commedia umana, nel prezioso solco dell’insegnamento ricevuto dai suoi Maestri. Telese Terme auspica che possa nascere quanto prima una ‘Scuola di teatro’ del Maestro Luigi De Filippo, che insegni ai giovani l’arte fatta di emozioni, di dignità e di giustizia, mai di rassegnazione di Eduardo, Peppino e Titina, che , oltrepassando i confini di Napoli, è diventata risorsa vivente ed universale. I Telesini si candidano ad ospitare un eventuale ‘laboratorio estivo’ della stessa Scuola che possa raccontare la lotta quotidiana dell’uomo per dare un senso alla propria esistenza

[useful_banner_manager banners=2 count=1]