style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Sono cinque le persone, tutte molisane, denunciate dai Carabinieri per truffa aggravata ai danni di quattro società, una delle quali con sede in provincia di Benevento, mentre le altre tre aziende raggirate hanno sede in provincia di Reggio Emilia, Teramo e Campobasso.

Stando a quanto appurato dall’Arma, le cinque persone di Isernia gestivano una ditta che lavorava nel campo del commercio dei pneumatici e comperavano prima del materiale per somme il cui importo non era molto alto e che dunque saldavano senza problemi e poi gli ordinativi lievitavano fino a raggiungere i 60mila euro. A questo punto, l’azienda è stata poi messa in liquidazione in modo così da non effettuare il pagamento.

Le indagini dei Carabinieri, oltre a scoprire il raggiro ha fatto si che si riuscisse a recuperare anche il materiale acquistato dalla ditta, ora sotto sequestro, ed a breve saranno riconsegnati ai proprietari delle ditte truffate mentre le indagini sarebbero tutt’altro che concluse. Infatti altri controlli sarebbero in atto

[useful_banner_manager banners=2 count=1]