Partita altalenante per la Kairos Bar Volley che nella nona giornata di campionato perde il big match casalingo contro la temuta formazione dell’Ecobuilding Serino. Una bellissima partita di pallavolo tra due compagine che hanno deliziato il numeroso pubblico presente al Palasport di San Giorgio del Sannio con giocate di ottima fattura.

Dopo la sofferta trasferta della scorsa giornata e dopo una settimana densa di allenamenti, i ragazzi del duo Iarrobino-Pericolo devono fare i conti con una nuova sconfitta sopraggiunta dopo cinque set sudati fino alla fine che, tuttavia, hanno consentito alla compagine sangiorgese di conquistare un punto e salire alla seconda posizione in classifica con soli tre punti di svantaggio dalla capolista. Sfida ricca di insidie, dominata ancora da un atteggiamento mentale rigido, capace di definire le sorti della gara e sopraffare le indiscusse qualità tecniche dei ragazzi.

Approccio decisamente positivo per i Diavoli Rossi che chiudono il primo set con quattro punti di vantaggio sugli ospiti (25-21), restituendoli poi agli avversari nel secondo parziale (21-25). Prestazione oscillante nel terzo set che vede i padroni di casa partire in svantaggio, rimontare per poi cedere definitivamente il parziale all’Ecobuilding Serino (23-25). Con la giusta carica affrontano il quarto set (26-25) proiettando lo stesso spirto nel tie-break, conquistato sulle battute finali dalla formazione avversaria (14-16).

"Abbiamo giocato sicuramente meglio rispetto a Montella – ha affermato Vittorio Fina, centrale del Kairos bar – anche se abbiamo commesso molteplici errori, specialmente nel secondo set che potevano essere evitati con una maggiore dose di concentrazione. Sono un po’ amareggiato perché dopo l’intenso allenamento di questa settimana probabilmente non meritavamo questo risultato. La partita è stata giocata punto a punto sia nel terzo che nel quarto set e siamo stati sfortunati nel tie-break. Eravamo molto più concentrati rispetto alla partita precedente, ci siamo impegnati tanto, ma mentalmente ci siamo lasciati trasportare ancora una volta nella direzione sbagliata.

Tuttavia sono soddisfatto, non del risultato, ma dell’approccio all’intero match. Dopo la sconfitta della scorsa settimana, abbiamo cercato di lavorare e concentrarci sugli errori tecnici e infatti ne siamo usciti molto meglio rispetto alla partita precedente. Penso e spero di ritrovare l’ottima formazione del Serino nei play-off, ma questa volta di uscirne noi vincitori. In settimana cercheremo di concentrarci sulle lacune tecniche perché c’è ancora tanto da lavorare sia in fase di difesa che in fase di attacco, ma sono sicuro che se saremo capaci di approcciarci alle prossime partite nello stesso modo in cui abbiamo affrontato i nostri avversari stasera, raccoglieremo tante soddisfazioni. Già per la prossima partita spero che riusciremo a mettere in pratica al meglio i preziosi suggerimenti dei nostri mister perché anche se questa sfida è stata migliore rispetto alla scorsa, non stiamo ancora seguendo alla perfezione tutte le loro indicazioni".

Prossimo incontro con il Kairos Bar che si appresta ad affrontare in trasferta la terza giornata del girone di ritorno del campionato contro lo Sportinsieme SGV Vitulano, domenica 6 marzo alle ore 11.00 presso il Palasport di Vitulano.

[useful_banner_manager banners=3 count=1]