style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Mai in vita fece ritorno nel Sannio, nella sua terra il Santo Cappuccino così come profetizzò a fra Mariano da Santa Croce nel lontano 1968. Alla domanda del confratello, “Padre, quando ci faremo una bella passeggiata a Pietrelcina?” San Pio rispose: “Parecchi anni dopo la morte”.

Una attesa dunque durata un secolo e vissuta con entusiasmo e fede non solo dai suoi paesani ma anche dalle migliaia e migliaia di persone che sono giunte a Pietrelcina per salutarlo, tra applausi mani giunte, lacrime e preghiere di lode e di grazie.

Ad accoglierlo nel piazzale di Piana Romana, in questo evento storico senza precedenti, ci sono i frati, tutti i sindaci del Sannio e le più alte cariche sia istituzionali che militari mentre il suono delle campane accompagna l’avvicinarsi delle spoglie mortali del Santo

[useful_banner_manager banners=2 count=1]