style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


E' stata voluta dalla segreteria del Capo della Polizia ed è stata effettuata dagli addetti dell’Ufficio Personale della Questura di Benevento, coordinati dal vice questore aggiunto della Polizia di Stato Vittorio Zampelli la cerimonia in ricordo dell' anniversario della morte della Guardia di P.S. Michele Servodidio.

Il personale ha deposto dei fiori a nome del capo della Polizia ed ha commemorato la memoria di Servodidio. Nato a San Martino Sannita il 14 gennaio 1945, apparteneva al II Reparto Celere di Padova, che tra il 1966 ed il 1970 fu impegnato in operazioni antibanditismo in Sardegna, i cui componenti vennero soprannominati “Baschi Blu”.

Il 22 febbraio 1967 la pattuglia di cui faceva parte il Servodidio, mentre effettuava una perlustrazione nelle campagne di Mamoiada morì in un agguato compiuto da banditi armati e quattro Guardie rimasero gravemente ferite. Servodidio venne trasportato all’ospedale di Nuoro, dove dopo due giorni di agonia morì il 24 febbraio 1967.

[useful_banner_manager banners=2 count=1]