Giovedì 25 febbraio pv. nell’ambito delle manifestazioni “Aspettando il Giro2016”. il Comitato Tappa di Ponte ospiterà la campionessa del mondo Alessandra Cappellotto. Questo appuntamento si inserisce in un vasto programma di iniziative definito dal locale Comitato Tappa con appuntamenti sportivi e culturali. La preferenza di invitare la Cappellotto, come testimonial dell’evento, è stata in quando la prima donna italiana a diventare campione del mondo su strada, titolo vinto nel 1997 a San Sebastián e nel 2003 laureandosi campionessa italiana su strada, poteva essere testimone al femminile di una disciplina particolarmente faticosa, della quale Alfredo Binda diceva: «Il ciclismo? Non è roba da donne» Il primo appuntamento della giornata, nella cittadina di partenza della sesta tappa del Giro d’Italia Ponte – Roccaraso in programma il 12 Maggio ’16, è previsto per le ore 11,00 all’Istituto Comprensivo di Ponte dove incontrerà i ragazzi di Ponte/Torrecuso/Paupisi. Si parlerà di donne e ciclismo e le curiosità dei ragazzi con domande specifiche.

L’ICS ha aderito al progetto BiciScuola, iniziativa correlata al Giro d’Italia rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto è promosso da “RCS Sport-La Gazzetta dello Sport” L’iniziativa si pone l’obiettivo di far conoscere ai giovani il mondo e i valori del Giro d’Italia e avvicinarli all’uso della bicicletta e della mobilità sostenibile, al rispetto per l’ambiente, ai temi della sicurezza e dell’educazione stradale. I ragazzi già sono al lavoro per preparare una mostra di pittura sul tema “Il giro visto da noi”.

All’incontro, oltre alla Campionessa Cappellotto, interverranno Mario Meola sindaco di Ponte, Carmine Castellano già direttore del giro d’Italia, Nicola Antonelli rapporti con RCS Sport, Marlene Viscariello per l’istituto CS e dai componenti del comitato tappa.

Alle ore 13,00, l’Atleta sarà ricevuta al Comune, sala consiliare, dal Sindaco di Ponte dove Le sarà consegnata una artistica copia della Fibula Sannita.