style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


Ha visto scivolare via nel finale con due reti l’intera posta in palio, il Benevento 5 che complice anche una decisiva svista arbitrale in occasione del raddoppio viziato da un fallo ai danni di Nico Serino. Nel primo tempo il ritmo è stato fin da subito forsennato con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto senza risparmiarsi mai e dopo appena sessanta secondi Aquino ci ha provato con un assolo dei suoi mentre sull’azione successiva è servita tutta la bravura di Ecravino per salvare i giallorossi dalla capitolazione.

Al 10’ la palla buona capita ancora sui piedi di Aquino che dosa male l’assist per Parente mentre al 18’ i sanniti si salvano respingendo quasi nei pressi della linea di porta una palla destinata al fondo al sacco. In campo non c’è davvero un attimo di respiro ed al 26’ un contropiede in superiorità numerica viene sfruttato male del Benevento 5 con Iannace che non calibra nella maniera giusta il passaggio per l’accorrente Impronta.

Nella ripresa dopo il clamoroso palo dei partenopei con un tiro dalla lunga distanza con Ecravino ormai fuori causa, sul fronte opposto è Serino a trovarsi al limite dell’area tutto solo ma invece di calciare, il centrale sannita tenta il controllo permettendo ai difensori di intervenire. Al 12’ è invece la squadra di mister Rizzo a divorarsi il vantaggio ed al 19’ è il palo a salvare i padroni di casa che riescono a farla franca anche grazie alla prontezza del proprio estremo difensore che si catapulta sulla sfera prima di tutti. Il quinto fallo commesso al 20’ obbliga poi i giallorossi a non essere troppo aggressivi e quando sembra ormai profilarsi la spartizione della posta ci pensa Abate a rompere l’equilibrio con un gol di rapina forse viziato da un tocco di mano. Si fa quindi durissima per Parente e soci quando al 24’ gli ospiti realizzano il raddoppio, evidente il fallo ai danni di Serino che viene atterrato ed è costretto a lasciare campo aperto a Torelli per il 2-0.

Il tiro libero fallito dall’Lpg Group a pochi istanti dal recupero tiene a galla i locali che tentano l’ultima mossa disperata con il portiere in movimento ma l’unico vero pericolo arriva solo al 31’ con Villani che va via in mezzo a tre uomini con una veronica spedendo poi il pallone a lambire il palo. E’ questo l’ultimo sussulto di un match ben giocato dai giallorossi al cospetto di una Lpg Group che ha da poco vinto la Coppa Italia regionale confermando anche al PalaTedeschi di essere una delle squadre più attrezzate al salto di categoria.
Il tabellino
19ma Giornata Serie C1: Bn5 - Lpg Group 0 a 2.

Benevento 5: Ecravino, Serino N., Villani, Aquino, Parente, Iannace, Impronta, Raffio, Lanni, Mozzillo, Orlando, Serino M.All.: Iuorio
Arbitri: Baranov di Napoli e Saulino di Ercolano
Reti: 22’st Abate, 24’st Torelli

[useful_banner_manager banners=1 count=1]