style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-1497782058550332"
data-ad-slot="6159182866"
data-ad-format="auto">


La Comunità Montana del Fortore ha organizzato due incontri divulgativi in merito alla dichiarazione dello stato di calamità naturale per i danni in agricoltura che è seguita agli eventi alluvionali dal 14 al 20 ottobre 2015. Il primo incontro si svolgerà martedì 16 febbraio alle ore 17,00 nell’aula consiliare della Comunità Montana del Fortore a San Bartolomeo in Galdo e coinvolgerà i sindaci, le organizzazioni di categoria ed i soggetti interessati dei comuni di Baselice, Castelfranco in Miscano, Castelvetere in Valfortore, Montefalcone di Valfortore, Ginestra degli Schiavoni e San Bartolomeo in Galdo.

Il secondo incontro si svolgerà il 18 febbraio alle ore 17,00 nell’aula consiliare del comune di Molinara e sarà riservato ai Comuni di Apice, Buonalbego, Foiano di Valfortore, Molinara, San Marco dei Cavoti e San Giorgio la Molara.

“Entrambi gli incontri - ha affermato il presidente dell’Ente montana Zaccaria Spina - sono stati organizzati dal responsabile della struttura tecnica Pietro Giallonardo che sarà affiancato da funzionari regionali per fornire tutti i chiarimenti e delucidazioni in merito alle modalità di presentazione delle istanze tese ad ottenere i benefici previsti dalla legge 102/2004 e ss.mm.ii. Ricordiamo - ha concluso Spina - che le domande da parte dei titolari di aziende agricole devono essere inoltrate alla Comunità Montana entro 45 giorni dalla pubblicazione del Decreto del Ministro dell’Agricoltura che è avvenuta sulla G.U. in data 18.01.2016 e che tutte le informazioni possono essere reperite sul sito istituzionale o presso la struttura dell’Ente

[useful_banner_manager banners=1 count=1]