Ave Gratia Plena, San Rocco, Lavori di completamento per il Centro Storico, Casa Pigna, Campo di Calcetto, Convento di San Francesco, ex Asilo Nido in via Parallela, ex Centro Anziani in via Fontanella, Casa Marotta Romano, ex Macelleria, Casa Palladino. Sono questi i luoghi dove Floriano Panza e la sua Amministrazione hanno effettuato sopralluoghi nei cantieri dove sono in corso opere pubbliche appaltate dall'Amministrazione comunale di Guardia Sanframondi.

La visita ha permesso alla delegazione di incontrare le ditte, le maestranze e i direttori dei cantieri direttamente sul posto e, al tempo stesso, di farsi illustrare lo stato d'avanzamento e le modalità di svolgimento dei lavori. La prima tappa è stata presso l’Ex Asilo Nido, dove i lavori sono in fase di completamento e i locali saranno destinati alla Scuola dell’Infanzia, alla Protezione Civile e alla Misericordia, realizzando un “polo delle emergenze”, altamente attrezzato ove faranno capo circa 60 operatori tra volontari e tecnici.

La visita è poi proseguita nel cantiere Lavori di completamento per il Centro Storico, in via Michele Foschini, chiusa da anni e finalmente in fase di ultimazione per la riapertura; via Dietro gli Orti, dove i lavori stanno interessando il ripristino dei servizi e la pavimentazione; ex macelleria dove si sta proseguendo alla posa delle travi per il rifacimento del tetto; Casa Marotta Romano, dove è stato completato il consolidamento strutturale.; ex Tribunale, ex Centro Anziani in via Fontanella, Campo di Calcetto e Casa Palladino, lavori completati e prossima inaugurazione per la riapertura.

"Sono molto soddisfatto per l'andamento dei cantieri – afferma il sindaco Panza - a testimonianza del fatto che siamo capaci di progettare e di partecipare ai bandi facendo valere la qualità dei nostri interventi e riuscendo a farceli finanziare. Quanto ai cantieri sono molte le opere finanziate, tra cui un palazzetto dello sport da riaprire a breve dopo molti anni , e un centro storico da valorizzare. Interventi di forte valore sociale e culturale che accompagnano la ricostruzione , ormai pienamente in atto”.
Grande soddisfazione è stata espressa anche da parte di tutta l’Amministrazione e dall’assessore Giovanni Ceniccola. ”Stiamo facendo ciò che abbiamo detto avremmo fatto e coi nostri investimenti, oltre a recuperare, riqualificare e mettere in sicurezza, stiamo sostenendo anche tante imprese che possono così lavorare e dare lavoro. Per noi anche questo è importante. L’obiettivo di questa Amministrazione - continua Ceniccola - è quello di ultimare tutti i cantieri, inaugurarli e renderli fruibili quotidianamente, senza lasciarli incustoditi. Per ogni opera completata, è previsto un impianto di sorveglianza collegato con la centrale operativa dei Vigili Urbani. Ci stiamo impegnando a preparare nuove progettazioni per partecipare ai prossimi bandi, in modo tale che il comune di Guardia continui ad essere un Cantiere Aperto

[useful_banner_manager banners=1 count=1]