Nel Giorno del Ricordo, solennità civile riconosciuta dallo Stato italiano, presso la Casa Comunale di S. Agata de’ Goti sono state esposte, a mezz'asta, la bandiera nazionale e quella europea, in memoria delle vittime delle Foibe, dell'esodo Giuliano-Dalmata e delle vittime del confine orientale.
“Guidiamo i giovani verso il futuro tenendo vivo il ricordo - ha dichiarato il sindaco Carmine Valentino - per non ripetere orrori storici come quello delle Foibe e garantire la dignità umana, ponendola sempre al primo posto nei pensieri e nelle azioni che quotidianamente compiamo".