Il 19 settembre scorso si è insidiato il nuovo Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Benevento Michele Di Tullio che è subentrato a Serafino Vassalli trasferito ad altro incarico presso il Ministero dell'interno. Di Tullio, dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha cominciato la carriera come ufficiale nel Comando dei VVF di Torino nel dicembre 1988 dopo aver frequentato il corso ed aver svolto la funzione di vigile volontario ausiliario nel 1986. Dopo quattro anni di esperienze variegate e qualificate sia presso il Comando di Torino che presso l’allora Ispettorato del Piemonte e Valle d’Aosta oltre che presso il Comando di Cagliari, di Terni e di Palermo con l’esperienza sui grandi rischi industriali conseguita presso l’Enichem di Ravenna, è stato trasferito al Comando di Isernia in qualità di Vice Comandante e poi dopo un anno presso il Comando dei VVF di Campobasso cui ha prestato servizio in qualità di Vice Comandante per 10 anni. In seguito al terremoto di San Giuliano di Puglia, nel 2003 nominato Dirigente, ha prestato servizio presso il Comando di Roma in qualità di Dirigente Addetto. Successivamente nel 2004 ha prestato servizio presso la Regione Molise quale dirigente al servizio di Protezione Civile, poi ai Lavori pubblici ed infine nel 2007 quale Dirigente alla mobilità e traffico con funzioni di Comandante dei Vigili Urbani presso il Comune di Campobasso. Rientrato, dalla posizione di comando, al Ministero dell’Interno, dal 2008 svolge la qualifica di Dirigente Ispettore presso l’Ufficio Centrale Ispettivo e dopo aver eseguito numerose e complesse ispezioni su tutto il territorio nazionale per tre anni presso quasi tutte le sedi territoriali d’Italia, è stato nominato Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco presso il Comando di Foggia dal 1° settembre 2011 dove è stato impegnato per tre anni con lo svolgimento di numerose attività di prevenzione e di soccorso.