E’ stato sorpreso dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento con addosso un cospicuo numero di banconote false pronte per essere usate. Per questo motivo P.M,, 49enne di S.Giorgio del Sannio è stato arrestato in flagranza di reato. L’uomo era già da tempo “osservato” dagli investigatori, con controlli mirati nei pressi della sua abitazione. Nel pomeriggio di ieri, dopo aver avuto la certezza che l’uomo nascondeva banconote false in casa, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione domiciliare e personale. Il 49enne si è accorto della presenza dei militari e, prima di aprire la porte, lanciava dal balcone posto sul retro della sua abitazione, un sacchetto di tela che però, a sua insaputa, veniva raccolto da un altro Carabiniere che proprio in quel momento si trovava appostato all’esterno della casa e che non era entrato in azione con i colleghi. “Al termine delle operazioni - si legge nella nota - l’uomo che comunque tentava contestare gli addebiti negando di aver mai lanciato dal balcone di casa nulla, non essendosi accorto della presenza dei Carabinieri al di fuori della sua abitazione, veniva condotto presso gli uffici di via Meomartini per il vaglio della sue responsabilità ed a conclusione degli accertamenti dichiarato in stato di arresto ai sensi dell’art. 453 del C.P. per possesso ai fini della spendita e spaccio di 57 banconote contraffatte, avendo tutte la stessa combinazione alfanumerica, del taglio di 50 euro ciascuna per un valore complessivo di 2.850 euro“. Dopo le formalità di rito il 49enne sangiorgese è stato rinchiuso nel carcere di Benevento, in contrada Capodimonte mentre il materiale è stato posto sotto sequestro.