"Cinquecento euro e liberiamo tuo figlio". Seconda truffa, nel giro di poche giorni, a Benevento. Lo scorso 15 settembre, infatti, un'anziana residente in via dei Mulini fu raggirata da due persone che, spacciandosi per poliziotto e avvocato, riuscirono ad estorcere ben 3mila euro alla donna, con la promessa di scarcerare il figlio. Analogo episodio è stato denunciato ieri in Questura a Benevento. Stavolta a finire nelle maglie dei truffatori è stata una 75enne di Benevento: il truffatore stavolta ha agito in solitaria, ha contattato la donna conoscendo del fermo del figlio da parte della Polizia e, promettendo provvedimenti a suo favore, si è fatto consegnare 500 euro. L'anziana donna si è accorta poco dopo di essere stata truffata e si è rivolta agli uffici della Questura sannita.