E’ stato rintracciato dal personale della Squadra Mobile con l’aiuto di una volante, un uomo di 26 anni, su cui gravava un mandato di cattura internazionale emesso dal Ministero di Giustizia della Romania. L’uomo, dopo accurate ricerche, è stato sorpreso in un’abitazione di Solopaca dove risiedono altri connazionali. Proprio la rete di connazionali ha reso ancora più difficoltoso il suo rintraccio. Il 26enne è considerato responsabile di una rapina aggravata in un’abitazione con sequestro di persone e lesioni. Assieme ad un complice, infatti, il rumeno avrebbe rubato oro ed argento, un pc portatile e dei telefonini, minacciando le vittime con un’arma. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato alla casa circondariale di Benevento.