Dall'inizio dell'anno sono 20 gli esemplari di fauna protetta rinvenuti feriti che il Corpo di Polizia Provinciale di Benevento ha provveduto a recuperare e ricoverare al CRAS di Napoli (Centro di Recupero per Animali Selvatici). Lo ha reso noto il Comandante del Corpo Gabriella Mongillo, nell'annunciare che il 6 agosto un altro volatile è stato affidato alle cure veterinarie del Centro specializzato partenopeo. “L’azione di recupero e trasporto della fauna ferita o in stato di difficoltà – ha precisato Mongillo - è continua e costante, anche se comporta per gli operatori tutti del Corpo di Polizia Provinciale il superamento di non pochi problemi di diversa natura”. Gli animali salvati sono principalmente uccelli rapaci, gheppi e poiane su tutti. La causa quasi esclusiva del ferimento di questi animali è il colpo di fucile da caccia. “Sono tuttavia molti i cittadini - ha concluso il Comandante del Corpo di Polizia provinciale - che chiedono l'intervento del Corpo di Polizia provinciale e/o delle altre Forze dell'Ordine per portare soccorso ai volatili”.