Cosimo Izzo ha invitato il Commissario Straordinario della Provincia di Benevento, Aniello Cimitile, a sospendere la gara per l’affitto della tenuta di Casaldianni. “Ho letto con disappunto e amarezza che dopo un’intera consiliatura (2008-2013) e più di un anno di Commissariamento il Commissario della Provincia di Benevento ha pubblicato un “Bando di gara” per sublocare per 15 anni una parte della Tenuta di “Casaldianni” a Circello. Non conosco il Bando – ha ammesso Izzo - ma credo che sanniti dobbiamo ringraziare l’Azienda Ospedaliera ‘Rummo’ ed il suo Direttore Generale, Boccalone Nicola, per aver denunziato la pubblicazione del Bando ed averci allertato con la protesta prodotta. Mi lascia perplesso il fatto che il Bando sia stato pubblicato, dopo 6 anni di gestione, solamente il 4 agosto scorso, con la scadenza fissata per il 14 agosto. Il Bando impegna l’Ente per 15 anni e viene emanato a qualche decina di giorni dalla scadenza del Commissariamento. Invito, perciò, le altre forze politiche, a cominciare dal PD, gli Enti locali ad intervenire e sollecitare il Commissario Cimitile a soprassedere sul prosieguo della gara sospendendola o annullandola e ad affidare ogni considerazione e decisione in merito al destino di Casaldianni, d’intesa con il proprietario Azienda Ospedaliera ‘Rummo’, al prossimo Consiglio Provinciale” – ha concluso Izzo.