In occasione dell’imminente apertura della stagione venatoria, il Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Benevento ha predisposto specifici accertamenti mirati al rispetto della normativa sulla protezione della fauna selvatica omeoterma e sul prelievo venatorio, anche al fine di reprimere la scorretta pratica di utilizzare richiami con funzionamento meccanico, elettromagnetico o elettromeccanico, con o senza amplificazione del suono. La scorsa notte, in un agro del Comune di Pietrelcina alle località Piana, Barrata e Piana Romana è stata riscontrata la presenza di diversi richiami acustici per avifauna, costituiti da impianti elettronici, fonofili, altopalanti, cavi elettrici, batterie. Gli impianti erano stati posizionati sia in cassaforte in ferro ancorata agli alberi tra le rocce e la vegetazione, sia sulle cime di alberi ad altezze raggiungibili da terra unicamente con l’ausilio di scale. Gli impianti sono stati installati al fine di riprodurre il richiamo delle quaglie (Coturnix coturnix), infatti nelle vicinanze vi erano diversi esemplari di uccelli che all’arrivo dei Forestali hanno spiccato il volo. Il personale Forestale, dopo un’accurata perlustrazione delle zone a maggiore vocazione venatoria, ha localizzato e poi smantellato tutti gli impianti rinvenuti, sottoponendoli a sequestro giudiziario. Sono in corso indagini per giungere all'identificazione dei bracconieri che li hanno posizionati, specificando che per tali violazioni è prevista un’ammenda fino a 1550 euro secondo la normativa vigente che regola la materia.






news-eventi-novita

Ormai è tempo di cambiare……

Non buttare i tuoi soldi!

La tua azienda con pagina personale (descrizione, gallery, contatti, mappa) e un banner a rotazione su notiziesannio.it a partire da 2 euro (due euro) l’anno. Non perdere l’occasione che ti viene offerta, iscriviti subito all’Ass. Cultura Facile e potrai usufruire di tantissimi vantaggi pensati per far crescere la tua azienda.

ADERISCI SUBITO
Ricorda, notizie sannio il portale di Benevento e dei comuni sanniti