Domani, con “Calici di stelle” e “La notte bianca della Falanghina”, chiude la XXI edizione di Vinalia, evento enogastronomico che, per sette giorni, ha animato Guardia Sanframondi. Da sempre, quella di San Lorenzo, è una notte attesa e di magia. E’ la notte dei mille desideri che, per l’occasione, nella Piazza Mercato guardiese, incontra “Calici di stelle”, manifestazione organizzata sul territorio nazionale dal Movimento del Turismo del Vino e dall’Associazione Nazionale delle Città del Vino e la “Notte bianca della Falanghina”, promossa dal Circolo Viticoltori per offrire un omaggio “bianco”, fatto di vino, musica coinvolgente, una gastronomia semplice ma che non si dimentica e, aspetto non secondario, quell’allegria contagiosa che si vive solo quando si sta bene in mezzo agli altri. Vinalia ha tenuto fede agli impegni che da anni ha fatto suoi sul piano della proposta, della promozione, del bere consapevole, della tutela dell’ambiente e della salvaguardia di un territorio forte di connotati e peculiarità che meritano attenzioni di certo più efficaci. La manifestazione guardiese, infatti, ha messo su una nuova puntata di innovazione con lo Showcooking (di concerto con il già collaudato Wine Tasting) e offerto uno sguardo al futuro dedicando una particolare attenzione al comparto agricolo sannita in vista della fondamentale sfida dell’Expo 2015. Ultimo appuntamento, quindi, sia con il Wine Tasting sia con il menu dell’Osteria Enoica che comprende Antipasto: Tortino di verdure, frittata nel peperone rosso, involtino di melanzane e pizzelle; Primo: Casarecce di grano arso con zucchine e fiori di zucca; Secondo: Millefoglie di vitello con verdure; Dessert: Torta alla nocciola e cioccolato bianco con spumante dolce. (Si prenota al 3664158274). Finale anche per le degustazioni professionali gratuite che, alle 21 e alle 22 (nel Salone comunale del Municipio vecchio), proporranno formaggi abbinati ai Passiti delle aziende vitivinicole presenti a Vinalia 2014. (Si prenota al 3275732093). Sempre intrigante l’ultimo wine tasting al Castello medioevale. Grande chiusura anche per quanto attiene la musica dal vivo con Nicodemo (Piazza Fabio Golino) e Camillo Cromo Beat Band (Piazza Mercato).