Nella mattinata di oggi, un 62enne di Bonea, rientrato da una vacanza con la famiglia, ha dovuto fare i conti con una brutta sorpresa trovando la propria abitazione messa a soqquadro dai ladri. Si è recato al comando dei Carabinieri di Montesarchio per segnalarne l’accaduto e si è subito appreso che gli autori, dopo aver forzato una finestra-balcone sul retro della casa, sono entrati e dopo aver rovistato tutti i locali, si sono impossessati di due notebook portatiti ed alcuni monili d’oro e d’argento, per una valore stimato di circa 6mila euro. Ad effettuare il sopralluogo, sono stati i militari della Stazione di Montesarchio e quelli del Nucleo Operativo del locale Comando Compagnia, che all’interno dell’abitazione, durante i rilievi, hanno rinvenuto e sequestrato gli arnesi utilizzati per compiere il furto (una scala, un martello ed uno scalpello) trovati dai ladri in un vicino cantiere e poi abbandonati dopo il colpo, accertando anche che l’immobile era privo di qualsiasi sistema d’allarme. Sono in corso le indagini per identificare gli autori del furto.