Una Festa dell'Uva sotto il segno del classico. Solopaca si prepara alla kermesse in programma dall'11 al 18 settembre, che quest'anno tocca la 37° edizione. Contenuti e obiettivi della manifestazione sono stati presentati dagli organizzatori nel corso di un incontro che si è svolto nella sala conferenze della Cantina di Solopaca, in occasione dell'evento nazionale di Calici di Stelle. Ad aprire l'incontro i saluti del sindaco solopachese Antonio Santonastaso, che ha voluto risaltare lo sforzo messo in campo per una manifestazione che coinvolge, dal punto di vista dell'accoglienza turistica, un'intera comunità. A seguire un breve intervento dell'assessore al turismo, Alfredo Di Rubbo, focalizzando l'attenzione su alcuni aspetti inseriti nell'ampio cartellone, tra cui il progetto del gemellaggio con la cittadina di Arilje (Serbia). Alla presidente della Pro Loco, Lucia Saudella, è toccato invece illustrare l'ampia offerta del programma allestito per questa edizione della festa, illustrando anche l'iniziativa che mira alla tutela dell'arte locale, con la Festa che contribuirà alla campagna di raccolta fondi necessari per il restauro di due tele del pittore locale Decio Frascadore custodite all'interno della Chiesa Madre solopachese. La parola è passata poi a Carmine Martone, presidente dell'associazione Maestri Carraoli, i protagonisti che saliranno in cattedra nella giornata clou della manifestazione (domenica 14 settembre) con la sfilata dei carri allegorici, accompagnati dal corte storico. Martone ha illustrato i lavori che i maestri allestiranno per l'edizione segnata dal tema 'Musica, arte e... vino', che sarà segnata anche dalla particolarità di ospitare un pannello dedicato ai Carabinieri in occasione del bicentenario dell'istituzione dell'Arma. A chiudere gli interventi è stato il presidente della Cantina di Solopaca, Carmine Coletta, che ha rimarcato come ancora una volta la grande cooperativa di viticoltori è vicina e sostiene la Festa dell'uva, che rappresenta una grande vetrina promozionale per il territorio e i suoi vini. E tra i vini anche quest'anno uno spazio di approfondimento sarà dedicato alla denominazione Solopaca Classico, sottozona della Doc Sannio, vera anima enologica della storia e della produzione della terra solopachese. L'incontro 'Il classico è per sempre', programmato per il 16 settembre, vedrà giornalisti e addetti ai lavori confrontarsi sulle potenzialità di vini dal volto moderno e ricchi di storia e tradizione. Alla presentazione della Festa dell'uva ha fatto seguito una degustazione di tre etichette della Cantina di Solopaca, con i wine lovers ospitati nella suggestiva cornice della bottaia di recente ristrutturazione. Il programma completo della Festa dell'uva si può consultate sul sito della Pro loco, all'indirizzo www.prolocosolopaca.it.






news-eventi-novita

Ormai è tempo di cambiare……

Non buttare i tuoi soldi!

La tua azienda con pagina personale (descrizione, gallery, contatti, mappa) e un banner a rotazione su notiziesannio.it a partire da 2 euro (due euro) l’anno. Non perdere l’occasione che ti viene offerta, iscriviti subito all’Ass. Cultura Facile e potrai usufruire di tantissimi vantaggi pensati per far crescere la tua azienda.

ADERISCI SUBITO