Un ordigno esplosivo è stato ritrovato da un pastore in località Selvapiana nel territorio di Cusano Mutri. L'esplosivo, parzialmente interrato, in cattivo stato risale alla Seconda Guerra Mondiale. Il pastore ha subito avvertito i Carabinieri della locale stazione che, dopo aver delimitato e messo in sicurezza la zona impedendo l'accesso all'area, hanno avvisato l’Ufficio Territoriale di Governo di Benevento e richiesto l’intervento degli artificieri del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta. Gli artificieri intervenuti hanno accertato che si trattava di una bomba da mortaio americana inesplosa dell’ultimo conflitto. Hanno così provveduto prima a rimuoverla e dopo a farla brillare. In seguito insieme ai carabinieri hanno provveduto a bonificare l’intera area.