Nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, a Circello, i carabinieri della Stazione di Colle Sannita, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, hanno tratto in arresto M.P., quarantaduenne, pregiudicato del luogo, disoccupato, per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Le attività di monitoraggio dei fenomeni di consumo e detenzione di sostanze stupefacenti su tutta l’area della Val Fortore, nonché un’attenta ed accurata attività di osservazione ed informazione, hanno consentito ai militari operanti di individuare una casa a Circello dove, alle prime luci dell’alba di oggi, l’attività di perquisizione domiciliare ha condotto al rinvenimento, all’interno dello scantinato, di una vera serra artigianale, con tanto di lampada alogena e flaconi contenenti fertilizzanti.
Nel locale venivano individuate, ben nascoste, cinque piante di canapa indiana, il cui peso complessivo era di oltre due chili, e numerose buste in “cellophane”, idonee al confezionamento per successive attività di spaccio.
Il materiale scoperto è stato così sequestrato e il quarantaduenne tratto in arresto.
L’autorità Giudiziaria di Benevento ha disposto la sottoposizione dell’uomo al regime degli arresti domiciliari.
Sono in corso ulteriori accertamenti a cura dei carabinieri operanti, tesi a individuare altri dettagli circa le modalità di coltivazione e spaccio dello stupefacente, nonchè l’eventuale partecipazione di altri soggetti all’attività illecita scoperta.
Quanto accaduto conferma che i servizi di prevenzione e repressione dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti poste in essere dagli uomini dell’Arma del Comando Provinciale di Benevento non conoscono confine e che, anche in aree considerate periferiche e tranquille, il lavoro dei carabinieri, capillare su tutto il territorio, è finalizzato a scongiurare l’insorgere di attività criminose che possano costituire un serio pericolo, soprattutto per le giovani generazioni.