La città di Benevento si è svegliata stamane in pieno sgomento. Anche se la notizia era già trapelata nella tarda serata di ieri, e numerosi i messaggi di cordoglio nei confronti del professore Cocca da parte di ex studenti, studenti ed amici. Ma anche di solidarietà verso Gianvito Bello, alla guida della macchina che ha travolto il professare provocandone la morte.
Una tragica fatalità che ha coinvolto due esponenti del mondo civile della città di Benevento. In base a delle indiscrezioni mentre andava a cena con degli amici presso un locale nei pressi dell’epitaffio il professore è sceso dalla macchina per dare delle indicazioni, ed è stato travolto, finendo a terra. Momenti di sconforto e di paura nella zona, molto urbanizzata, molti si sono sentiti male nel vedere la scena.
Le forze dell’ordine stanno svolgendo controlli per capire esattamente la dinamica dell’incidente.
Stamane alcuni gruppi di studenti e di amici del professori hanno sostato nei pressi dell’incidente per rendere omaggio.