Nella prima mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento, unitamente agli ispettori specializzati della società Enel, nel corso di un controllo finalizzato alla verifica dell’integrità dei contatori elettrici, hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria un imprenditore 30enne del luogo a seguito della riscontrata manomissione del contatore dell’energia elettrica inerente i locali della propria attività commerciale sita in Piazza San Modesto.
Infatti, durante il controllo, i Carabinieri e gli ispettori dell’Enel hanno avuto modo di verificare che l’uomo, dopo avere rimosso i sigilli in precedenza apposti sul contatore, si era allacciato abusivamente alla rete elettrica procurandosi così un vantaggio economico quantificato in € 3.000,00 circa, derivante dal prelievo indebito dell’energia elettrica.
Al termine dei controlli, gli ispettori dell’ENEL hanno provveduto ad apporre nuovamente i sigilli al contatore.