Alfredo Cataudo
Il Presidente ed Amministratore delegato dell’Asea SpA, Alfredo Cataudo ha voluto esprimere i complimenti alla Polizia Provinciale ed alla Tenenza dei Carabinieri di Cerreto per l’operazione di controllo svolta presso l’invaso di Campolattaro. “L’azione della Polizia provinciale guidata dal comandante Gabriella Mongillo – ha sottolineato Cataudo - si conferma per la sicurezza e la salvaguardia ambientale del territorio della provincia di Benevento. Ne è dimostrazione l’ultima operazione svolta presso l’invaso di Campolattaro che ha consentito di individuare e denunciare tre persone per l’esercizio abusivo dell’attività venatoria. Queste persone provenienti da un comune del napoletano sono state scoperte a commettere degli atti illeciti all’interno dell’Oasi WWF ricadente nell’invaso di Campolattaro, luogo di valore naturalistico ed ambientale che trova riconoscimento anche da parte della Commissione Europea come rete Natura 2000. L’ASEA che gestisce l’invaso di Campolattaro intende collaborare con la Polizia Provinciale e le altre forze dell’ordine per prevenire e salvaguardare lo stato dell’area circostante il lago artificiale” – ha concluso Cataudo.