Market solidale
Nei mesi scorsi con apposito bando pubblico era stata riaperta la procedura per l’accesso alla struttura istituita nel 2009 con la cooperazione della Caritas diocesana ed il Comune capoluogo. Non tutte le Famiglie che ne avevano fatto richiesta, pur avendone i requisiti, avevano però potuto accedere ai relativi benefici per la carenza dei fondi disponibili. Da qui la decisione di rimpinguare la dotazione finanziaria.