Alle ore 11,45 di oggi, una pattuglia di Carabinieri in borghese del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento, nello svolgimento dei servizi antiborseggio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento all’interno del mercato rionale di Santa Colomba, ha fermato due giovani donne di nazionalità rumena rispettivamente di 38 e 30, ambedue tutti nullafacenti e note alle Forze di Polizia.
Le due giovani sono state intercettate dai militari mentre si aggiravano tra i banchi di vendita del mercato addossandosi alla clientela intenta alle compere, e con la scusa di esaminare la merce esposta, cercavano di individuare qualche signora che non prestava la dovuta attenzione alla borsa per poi alleggerirla del borsellino.
Accortesi della presenza dei militari, le due donne, con malcelata indifferenza, desistendo dalle loro intenzioni, hanno subito tentato di allontanarsi velocemente dal mercato dirigendosi verso l’uscita, sempre seguite dai Carabinieri che le hanno immediatamente bloccate e condotte in Caserma.
Qui, le donne sono state sottoposte agli accertamenti finalizzati a stabilirne la provenienza e l’identità, al cui termine è emerso che erano ambedue provenienti dal quartiere della “maddalena” di Napoli e che erano giunti in treno a Benevento per visitare il mercato. Inoltre a loro carico sono emersi numerosi precedenti giudiziari per borseggio.
Pertanto, non essendo emersi ragionevoli motivi validi per giustificare la presenza nel luogo dove sono stati fermate, i Carabinieri hanno avviato nei confronti delle due giovani le procedure per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.