Giovanni Conti
Un giovane in prognosi riservata e l'altro con ferite lievi. E' questo il bilancio di un incidente stradale avvenuto all'alba del giorno di Santo Stefano, a San Lorenzo Maggiore. Una Renault Megane, con due giovani a bordo, dopo aver sbandato, ed è andata a collidere contro un palo della pubblica illuminazione. Alla guida c'era Giovanni Conti, 30 anni, capitano del Torrecuso, squadra sannita che milita in serie D: il calciatore ha riportato un trauma commotivo ma non è in pericolo di vita. Sul posto, oltre al personale del 118, anche i carabinieri della Stazione di Guardia Sanframondi, per i rilievi del caso. I giovani sono stati trasportati  presso l’Ospedale “Rummo” di Benevento ma dovrebbero essere dimessi già nelle prossime ore. 
Apprensione e paura a Torrecuso, dopo aver saputo dell'incidente di capitan Conti. Poi, dopo le rassicurazioni giunte dall'ospedale di Benevento, sono arrivati tanti auguri di pronta guarigione da società, tifosi e compagni di squadra. Uno su tutti, il compagno di squadra Diego Zerrillo che sulla pagina Facebook del Torrecuso Calcio ha incoraggiato Conti: "Amico mio, ci hai fatto spaventare tutti oggi,meno male dai che tu sei il "Toro di San Lorenzo" e tieni a "capo tosta". Adesso riprenditi al meglio, riposati un po' e recupera le forze che ci aspetta il Savoia fra due settimane e tu che sei il nostro Capitano devi essere come sempre in prima linea e guidarci alla vittoria".