botti sequestro
Le fiamme gialle della tenenza di Montesarchio hanno denunciato un trentenne di Moiano trovato in possesso di 89 pezzi di materiale esplodente “artifizi pirotecnici”, dei quali 23 di fattura artigianale (le classiche cipolle), non classificati dal Ministero dell’Interno.
Il materiale, estremamente pericoloso, è stato scoperto nel vano bagagli di un’auto condotta dal trentenne senza alcuna precauzione e misura di sicurezza. L'uomo è stato denunciato per illecita detenzione e trasporto di materiali esplodenti.
Finora la Guardia di Finanza, in provincia di Benevento, ha denunciato 3 persone e sequestrato oltre 4mila pezzi contenenti circa 30 chilogrammi di polvere pirica.